Il concetto di oltreuomo (traduzione letterale dal tedesco: Übermensch) fu
introdotto dal filosofo Friedrich Nietzsche come figura dell’uomo che va oltre
se stesso nella nuova epoca contrassegnata dal nichilismo attivo. Secondo
Nietzsche, infatti, il nichilismo passivo che segue alla scoperta
dell’inesistenza di uno scopo della vita, può essere superato solo con un
accrescimento dello spirito, il quale apre le porte a una nuova epoca. Questa
nuova epoca viene annunciata in Così parlò Zarathustra (Also sprach
Zarathustra). È in cui l’uomo è libero dalle catene, libero dai falsi valori
dettati dallo spirito apollineo e dalla filosofia di Socrate.L’oltreuomo
abbandona le ipocrisie dei moralisti e afferma se stesso, ponendo di fronte
alla morale comune i propri valori.(FONTE WIKIPEDIA) Solo l’oltre uomo( in
italiano super uomo) e’ quindi realmente libero in quanto trascendentale
nell’esistenza non mestafisico… vive secondo i suoi impulsi, non crea schemi
ideologici, religiosi, esiste solo la vita vissuta in quanto parte integrante
di essa. ma nella nostra societa’ chi possiamo chiamare veramente super uomo,
l’essere umano maschile  vive la sua quotidianeita’ represso? schiavo,
perseguitato? la risposta elaborata dal bont nel suo  Cosi parlo’ Zenigata  E’
ASSOLUTAMENTE SI. e di cosa voi dirette? della sessualita’.  Il maschio non e’
realmente libero ,secondo la famosa teoria dei due cervelli e’ vittima dei suoi
istinti sessuali che possono annebbiare la sua razionalita’. Secondo il Bont
possiamo pero’ ancora intravedere nel nostro tempo il super uomo di Nietzche,
un essere superiore in quanto puro e distaccato, ma soprattutto immune al siero
della sessualita': IL PORNOSTAR colui che   concependo la sessualita’ come mera
e semplice professione riesce ad immunitarsi rendendosi  partecipe
dell’esistenza reale, non metafisica, ma contestualmente libero e padrone del
mondo che lo circonda….. e delle primavera……

  1. Flaz scrive:

    Non pensare troppo che ti frigge il cervello! 😛